Home Birre Birra Malnatt e “Idee in Fuga” al Frida di Milano per raccontare...
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Birra Malnatt e “Idee in Fuga” al Frida di Milano per raccontare il progetto

0
Birra Malnatt

Mercoledì 30 ottobre Birra Malnatt, il progetto brassicolo della città di Milano che sostiene il reinserimento di carcerati ed ex-carcerati nel mondo produttivo, e Idee in Fuga”, la prima iniziativa di democrazia partecipativa all’interno del carcere, si uniscono per una serata di arte, gusto e dibattito dedicata a progetti di riscatto per i detenuti. L’appuntamento è alle ore 18.30 al Frida, luogo simbolo del quartiere Isola di Milano, in via Antonio Pollaiuolo 3, con molti ospiti, una mostra di illustrazione e un aperitivo.

La serata prevede l’incontro Partecipazione e inclusione sociale come riscatto per i detenuti”, un dibattito aperto sullo sviluppo di progetti che costituiscono valore all’interno delle istituzioni e che contribuiscono a un pieno reinserimento dei rei nel tessuto sociale. Interverranno Pietro Buffa, Provveditore del PRAP – Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria – Lombardia, Lorenzo Lipparini, Assessore alla Partecipazione, Cittadinanza Attiva e Open data del Comune di Milano, Anita Pirovano, Presidente della Sottocommissione Carceri Pene Restrizioni del Comune di Milano, Cosima Buccoliero, Direttore della II Casa di reclusione di Milano – Bollate. Massimo Barboni per Birra Malnatt insieme a Giorgio Pittella, ideatore di “Idee in Fuga”, Stefano Stortone, fondatore dell’impresa sociale BiPart e coordinatore del progetto “Idee in fuga”, racconteranno i loro progetti che coinvolgono i detenuti delle carceri milanesi.

A conclusione del dibattito sarà previsto un aperitivo con protagonista Birra Malnatt. Parte del ricavato sarà devoluto per finanziare progetti all’interno delle carceri.

Durante l’intera serata sarà possibile visitare una mostra di oltre 50 illustratori (tra cui Paolo D’Antan, Andie Prisney, Riccardo Guasco e Adriano Attus) realizzata da BiPart in collaborazione con AI Associazione Autori di Immagini per “Idee in Fuga”. Molte opere sono fruibili anche in realtà aumentata e si potranno anche acquistare per sostenere i progetti di “Idee in Fuga”.

 

 

Birra Malnatt, il gusto del riscatto
Birra Malnatt, il gusto del riscatto è un progetto nato dalla collaborazione con gli istituti penitenziari presenti sul territorio milanese, San Vittore, Opera e Bollate e la Cascina Morosina l’Azienda Agricola La Morosina nel Parco del Ticino, con il supporto del Provveditorato di Giustizia e del Comune di Milano. Restituire dignità sociale, fornendo un’occasione di riscatto a chi si è trovato a scontare una pena detentiva è il presupposto di questa iniziativa che coniuga l’azienda agricola al birrificio artigianale in cui detenuti ed ex detenuti avranno la possibilità di intraprendere un concreto percorso di formazione e lavoro, prendendo parte a tutte le fasi di lavorazione. Sono tre le referenze disponibili, ciascuna con il nome di uno dei tre istituti carcerari di Milano coinvolte: Malnatt di San Vittore, birra chiara non filtrata di solo malto d’orzo; Malnatt di Bollate, birra di frumento; Malnatt di Opera, birra rossa. Parte del ricavato delle loro vendite sarà devoluto per finanziare progetti all’interno delle carceri.
IDEE IN FUGA
IDEE IN FUGA è un progetto di bilancio partecipativo e di crowdfunding civico dove due comunità si incontrano: i detenuti di un carcere e noi, cittadini “liberi”.
BiPart
BiPart è un’impresa sociale il cui obiettivo è quello di promuovere forme inclusive di governance democratica e di decision-making in contesti organizzativi e comunitari (come comuni, scuole, associazioni e imprese) capaci di rafforzare le capacità deliberative, auto-organizzative e cooperative degli attori coinvolti. 
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (1)

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here